Denis Riva2019-08-05T13:41:41+00:00

Project Description

Artist Profile

Denis Riva

Artist Profile

Denis Riva

Deriva costruisce mondi e li osserva scatenarsi in entropie e poi li riconduce e mette a posto, raccoglie i pezzi sparsi e i frammenti e li ricompone di nuovo.

Non è detto che la ricostruzione sia sempre fedele o realistica, anzi, l’ordine consueto cambia sempre un po’, svelando surrealtà e scivolamenti di senso, slittamenti portatori di stupore, un paio d’ali a chi non li aveva, o zoccoli e artigli e capelli lunghissimi, lingue infuocate, rami che partono dai piedi e dalle ginocchia… Il collage e assemblaggio come pratica vitale d’innesto e decontestualizzazione governa tutto. Una specie di dio distratto, o un domatore o direttore d’orchestra che si muove nel caos… solitario ormai… Un bambino che mentre gioca crea e distrugge senza sosta inventando mondi, facendoli succedere e trasformarsi senza sosta. Deriva è un esploratore. Nomina le cose e ha una tuta. Resuscita i pennelli morti e chiude i pezzetti secchi di colore nei barattoli. E aspetta. Non so se bendato. Di sicuro in ascolto.  (Massimiliano Fabbri)

B I O G R A F I A

Denis Riva, detto Deriva, nasce a Ganzamonio nel 1979. Disegnatore, pittore, raccoglitore, osservatore, assemblatore, ricercatore, installatore, sperimentatore, non attore. Non partecipa a premi e non si è diplomato all’accademia di belle arti di. Vive sotto il peso terribile dell’arte che trasporta quotidianamente con sé. Nessun Master, anche se utilizza spesso la parola Maztèr. Non è docente all’università.

Frequenta continuamente due cani. Nonostante la moltitudine di lavori fatti in questi ultimi anni è convinto di essere appena all’inizio della propria ricerca ma comprende che potrebbe anche essere alla fine. Nel 2017 ha compiuto vent’anni di mostre.

Artwork

Esposizioni

PER INFORMAZIONI E DISPONIBILITA’ DELLE OPERE

Scrivici