Eventi

Gilda’s Wall

A R T  F O R  V A L U E

Luca Coser Veduta-4-Re Gilda’s Wall Milano 2019

Luca Coser Veduta-4-Re Gilda’s wall Milano 2019

Eventi

Gilda’s Wall

A R T  F O R  V A L U E

Gilda Contemporary Art in collaborazione con
Banca di Asti- Via A. Manzoni 12, Milano

Nella prestigiosa sede milanese della Banca di Asti in via Manzoni, a pochi passi da La Scala e da Palazzo Marino, oltre che dal Museo Poldi Pezzoli, apre una rassegna di arte contemporanea a cura di Cristina Gilda Artese.

In sede di ristrutturazione dei locali e restyling della sede di Milano, la Banca di Asti decide di dedicare una parete lunga 13mt, idoneamente attrezzata, all’esposizione di opere d’arte contemporanea, con l’intento di consentirne una libera fruizione non solo ai Clienti della Banca ma anche a visitatori esterni appassionati.  Dalla collaborazione tra Banca di Asti e la galleria milanese Gilda Contemporary Art, nasce la rassegna GILDA’S WALL_Art for value.

Già fondatrice nel 2007 dell’Associazione arsprima, dedicata alla promozione dell’arte contemporanea, ed editrice della rivista di anomalie contemporanee Or Not, focalizzata sui giovani artisti contemporanei italiani, Cristina Gilda Artese è ciò che si potrebbe definire una Mecenate 2.0. Classe 1970, dopo la Laurea all’Università Luigi Bocconi di Milano in Strategia di impresa e un Master conseguito presso l’Esade di Barcellona, intraprende la carriera di dottore commercialista che tuttora svolge. La sua è una famiglia di collezionisti, e l’arte e la bellezza sono da sempre nel suo DNA. Nel 2017 il progetto Gilda si concretizza e prende forma negli spazi di via San Maurilio, nel cuore della città di Milano, all’interno dello storico incrocio delle “Cinque Vie”. La sua ricerca sul contemporaneo non si è mai fermata: mostre, ma anche progetti speciali, laboratori per i bambini e le famiglie, progetti didattici e contaminazioni.

Per la Banca di Asti Cristina Gilda Artese ha ideato una serie di mostre personali dedicate ad artisti rappresentativi del panorama attuale che si avvicenderanno nei mesi a partire dalla fine di ottobre del 2019. Si tratterà per lo più artisti italiani, di fama riconosciuta sia a livello nazionale sia internazionale, il cui valore è avvallato dalla critica ma anche accertato da una meritevole attenzione da parte del mercato.

Il GILDA’S WALL che apre presso la Banca di Asti vuole essere una modalità semplice ed immediata di fruizione per il pubblico, dove a informazioni tecniche sugli artisti e sulla loro ricerca e poetica, verrà comunicata in maniera diretta la quotazione delle opere consentendo il contatto con l’operatore commerciale galleria in caso di interessamento all’acquisto, questo in una logica di trasparenza del valore economico delle opere d’arte in un settore dove si necessita sempre più professionalità da parte degli operatori.

L’Arte è componente del patrimonio culturale di un sistema Paese che non può non passare anche attraverso un giusto riconoscimento del valore economico e solo attraverso una ufficialità delle quotazioni questo valore può consolidarsi.

Il pubblico oltre ad apprezzare la gradevolezza, la bellezza e la poetica di un’opera, deve poter sapere quanto economicamente è quotata e poterne valutare e considerare l’eventuale acquisizione anche in ottica di investimento.


Primo degli artisti invitati a partecipare alla rassegna sarà Luca Coser.

Coser ha realizzato 6 opere made specific dal titolo Primo di 4 Re, Secondo di 4 Re, Terzo di 4 Re, Quarto di 4 Re e Poeti Contropelo uno di due e Poeti Contropelo due di due

Nello specifico trattasi di 6 opere pittoriche in dialogo tra di loro e facenti parti di un’unica serie, realizzate in acrilico su tela di lino, le prime 4 della dimensione di 110 x100 cm cad. e il dittico extralarge di 190 x 190 cm cad.

Un lavoro secco, asciutto, che non dà spazio alla leziosità, che partendo dalla tradizione della pittura italiana del Novecento vira verso le evoluzioni di ampio respiro internazionale sino alle contaminazioni della pittura del nuovo millennio.

Appuntamenti